La chiesa di San Domenico, fu in origine una chiesa dedicata a S. Tommaso messa a disposizione dei padri Domenicani, giunti in Gravina in Puglia nel sec. XV. Era una chiesa benedettina scomparsa poi pe r la costruzione nuova del convento dei Domenicani, alla cui fabbrica fu annessa la nuova chiesa dedicata appunto al loro fondatore, S. Domenico. La nuova chiesa fu consacrata nel 1675 da mons. D. Cennini.
La chiesa è a tre navate, è stata continuamene oggetto di restauro e trasformazione, conta tra i suoi altari uno in onore di S. Domenico di Soriano. Sia la chiesa che il convento hanno goduto della beneficienza dell’arc. fra V. M. Orsini per lasciti e restauri.
La facciata di prospetto è movimentata da paraste, grandi e piccole finestre da un solo ingresso e da un soprastante rosone; adiacente è il campanile con la fabbrica dell’ex convento.

Indirizzo

Il nosto indirizzo:

gravina in puglia

Pianifica il percorso